Territorio e terza missione

InclusivaMente

Da anni è riconosciuto che la "Terza Missione" (oltre quelle della ricerca e della didattica) delle Università è quella di promuovere lo scambio culturale, la divulgazione e le iniziative aperte al territorio, la possibilità che la scienza divenga conoscenza e, a sua volta, la conoscenza scientifica si trasformi in coscienza individuale e sociale. Il progetto "InclusivaMente – per una cultura inclusiva della Salute”, finanziato dall'Ateneo alla Facoltà,  si propone di promuovere lo scambio culturale sui temi della salute, attraverso iniziative di scambio culturale, approfondimento e divulgazione scientifica. Attraverso iniziative aperte al territorio, si propone la possibilità che la scienza divenga conoscenza e, a sua volta, la conoscenza scientifica si trasformi in coscienza individuale e sociale. Agli studenti, ai docenti, ai professionisti della medicina e della psicologia e ai cittadini verranno proposte iniziative che, pur partendo da temi propri delle professioni di aiuto, possano aprirsi a un confronto più ampio di quello specialistico e disciplinare. L’obiettivo è quello di mettere in stretta comunicazione la comunità accademica con quella professionale ed entrambe con cittadini e utenti e interessati alle professioni della salute per promuovere la discussione e lo scambio scientifico e professionale, la corretta informazione sui temi della salute, il corretto orientamento, il dialogo interdisciplinare ed interprofessionale. 

 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma