Menu Principale

Chi siamo

Scopo

Il Centro persegue le seguenti finalità: 

  1. Promuovere e coordinare attività di ricerca scientifica creando sinergie tra ricercatori e docenti de “La Sapienza” su tematiche inerenti: a) Lo sviluppo di metodologie e tecniche di modellistica, di caratterizzazione sperimentale e di produzione per il progetto e la realizzazione di processi e prodotti di potenziale interesse industriale mediante l’utilizzo di nanotecnologie nei settori dell’ingegneria elettrica, elettronica, delle telecomunicazioni, chimica e dei materiali, biomedica, meccanica e aerospaziale. b) L’approfondimento scientifico delle problematiche di base connesse all’applicazione delle nanotecnologie nei diversi settori dell’ingegneria di cui al punto a). c) Lo studio di problematiche di interesse industriale connesse all’applicazione in ambito ingegneristico delle nanotecnologie. 
  2. Formare studenti e laureati nel settore delle nanotecnologie applicate all’ingegneria, promuovendo corsi di formazione universitari per lauree di primo e di secondo livello e post-universitari nei settori dell’ingegneria al punto a). 
  3. Promuovere e coordinare l’istituzione di un Dottorato di Ricerca in “Nanotecnologie applicate all’Ingegneria”. 
  4. Organizzare seminari e giornate di studio sulle tematiche di cui al punto a). 
  5. Produrre pubblicazioni scientifiche e brevetti che vertano sui temi scientifici di cui al punto 1. 
  6. Promuovere ed attivare collaborazioni scientifiche con gruppi di ricerca qualificati in ambito nazionale ed internazionale che operano nel settore delle Nanotecnologie e si occupano di tematiche affini di quelle di cui al punto 1. 
  7. Reperire finanziamenti per la ricerca mediante la proposizione di progetti di ricerca di interesse scientifico, tecnologico ed industriale, da presentare in ambito nazionale ed internazionale. 
  8. Promuovere collaborazioni di ricerca con partner industriali sulle tematiche di cui al punto 1.

 

Attività

Il Centro promuove, coordina ed esegue attività di ricerca e di formazione nel campo delle nanotecnologie applicate all’ingegneria. Per realizzare i propri obiettivi il Centro sviluppa le attività di ricerca sulle seguenti tematiche: 

  1. Modellistica e caratterizzazione sperimentale delle proprietà multifunzionali su scala microscopica e macroscopica di materiali, dispositivi e sistemi nanostrutturati. 
  2. Sviluppo di tecniche per il progetto di materiali, dispositivi e sistemi nanostrutturati e nanometrici. 
  3. Sviluppo di processi per la realizzazione di materiali, dispositivi e sistemi nanostrutturati. 
  4. Studio delle problematiche di interfacciamento tra micro- e nano-dispositivi. 
  5. Ingegnerizzazione di materiali, dispositivi e sistemi nanostrutturati e nanometrici, finalizzati all’applicazione industriale. 
  6. Ingegnerizzazione delle metodologie, delle tecniche e dei processi di cui ai punti 1-4. 

Le attività di formazione promosse dal Centro vertono su: A. Attivazione di corsi universitari per lauree di I e di II livello nell’area dell’ingegneria industriale e dell’informazione, finalizzati alla formazione di base e specialistica nel settore delle nanotecnologie applicate all’ingegneria. B. Attivazione di corsi post-universitari nel settore delle nanotecnologie applicate all’ingegneria. C. Attivazione di un Corso di Dottorato di Ricerca in “Nanotecnologie applicate all’Ingegneria”. 

Funzioni

Il Centro ha la funzione di promuovere, coordinare, eseguire e controllare le attività di ricerca e di formazione descritte nella sezione 3 del presente documento. Il CNIS è un Centro di Spesa e amministra fondi e finanziamenti ottenuti mediante la formalizzazione delle attività contrattuali. Il Consiglio del Centro ha la funzione di definire le linee generali dell’attività del Centro stesso, ridefinendone le finalità e le modalità di perseguimento all’occasione. Il Comitato Scientifico del Centro ha la funzione di assistere il Consiglio del Centro nelle scelte relative agli indirizzi scientifici, proponendo tematiche di sviluppo della ricerca nell’ambito delle attività del Centro stesso. 

Compiti

I compiti del Centro sono descritti nello Statuto del Centro che si allega, e consistono nello svolgimento delle attività descritte nella sezione 3, al fine del conseguimento delle finalità proprie del Centro medesimo riportate nel paragrafo 1 del presente documento. 

Promozione

Il Centro promuove sinergie e collaborazioni tra docenti e ricercatori afferenti ai Dipartimenti di Ingegneria Elettrica, Energetica, Ingegneria Chimica e dei Materiali, Ingegneria Elettronica, Fisica, Meccanica e Aeronautica, Ingegneria Aerospaziale e Astronautica (...) dell’Università di Roma “La Sapienza” in generale e, nello specifico, dell’Ateneo della Scienza e della Tecnica in fase di istituzione, per conseguire gli obiettivi di ricerca e di formazione definiti nella sezione 1. Il Centro promuove inoltre attività di collaborazione scientifica con centri di ricerca esterni ed altre università. Il Centro promuove attività di collaborazione con industrie che operano nel settore dell’ingegneria industriale e dell’informazione. 

Programmazione

Le linee di ricerca che verranno sviluppate dal Centro a partire dalla sua istituzione riguardano le tematiche di seguito elencate, già in corso di studio da parte dei professori e ricercatori che costituiscono il Comitato promotore: 1. Materiali micro- e nano-strutturati a) Progetto e fabricazione di micro- e nano- compositi b) Progetto e fabricazione di film sottili e nanostrutturati c) Proprietà elettromagnetiche multifunzionali di materiali micro- e nano-strutturati d) Dinamica dei micro- nano-risonatori 2. Micro- e nano-elettronica, optoelettronica, elettronica molecolare a) Componenti basati su materiali micro/nano-compositi autoassemblati 3. Nanofotonica, fotonica molecolare 4. Micro- e nano-sensori 5. Sistemi bio-micro/nano meccanici