LINEE DI RICERCA

Le diverse linee di ricerca sono orientate all’individuazione e allo sviluppo di innovativi strumenti di programmazione, progettazione, costruzione, trasformazione, attraverso cui definire nuovi modelli per l’abitare contemporaneo e intervenire sul tessuto della città consolidata. L’obiettivo è soprattutto quello di elaborare proposte intese a migliorare le condizioni abitative delle fasce sociali più deboli, attivando processi di rigenerazione urbana capaci di facilitare la coesione tra comunità e l’integrazione sociale.

 

Gli ambiti di ricerca indagati sono dunque in prevalenza calati in contesti urbani e metropolitani, senza però trascurare le realtà minori. I campi di studio possono essere così sintetizzati:

 

  • Sviluppo di modelli progettuali per insediamenti innovativi
  • Strategie di riuso abitativo del patrimonio immobiliare pubblico
  • Strategie di riuso abitativo di manufatti industriali dismessi
  • Strategie per l’accoglienza e per l’inclusione sociale secondo un approccio partecipativo
  • Sviluppo di modelli di abitare condiviso a partire da processi comunitari di autorganizzazione e appropriazione degli spazi
  • Strategie per la rigenerazione di insediamenti informali (Slum upgrading)
  • Strategie per la definizione di insediamenti temporanei per l’emergenza abitativa post-calamità, con particolare attenzione al ricorso a materiali e tecniche sperimentali

 

Gli studi sin qui condotti sono stati in grande parte finanziati da Sapienza; gli esiti sono confluiti in numerose pubblicazioni a carattere scientifico, in progetti pilota e in sperimentazioni tipologiche, divulgati attraverso seminari accademici e partecipazioni a convegni nazionali e internazionali.