Biblioteca

Brevi cenni storici sulla biblioteca di economia e finanza.

La biblioteca nacque nel 1941. In tale data venne istituito l'Istituto di Economia e Finanza della Facoltà di Giurisprudenza. Inizialmente si avvalse anche del Fondo Ugo Papi ma alla fine degli anni '60 venne traserito ai Lincei.
Tra le opere pregevoli possedute dalla biblioteca degna di nota sono:
- Fondo raro di Antonio De Viti De Marco insigne economista ed accademico (Lecce 1858 Roma 1943).
Gli scritti contenuti nel fondo sono improntati sulle più significative scuole di pensiero di quel periodo. Infatti vi si trovano anche, le opere originali di Maffeo Pantaleoni, donate direttamente dal Panteleoni all'amico De Viti de Marco. Il fondo De Viti de Marco possiede inoltre anche trattati di economia e politica monetaria a partire dal 1751. Ancora oggi alcuni studiosi, per le loro ricerche scientifiche, ne fanno oggetto di consultazione.
- Il Fondo Cosciani (in parte andato perso) venne gentilmente donato dalla famiglia. Cesare Cosciani (Trieste 1908 Roma 1985), fu un illustre studioso di scienza delle finanze e si occupò dei principi fondamentali della finanza pubblica.
Attualmente la biblioteca è aggiornata con pubblicazioni riguardanti materie scientifiche quali: Economia, Economia Monetaria, Economia Politica, Politica Economica, Politiche Fiscali, Scienza delle Fianaze e Storia Economica.
La biblioteca di Economia e Finanza  fa parte della Biblioteca Interdipartimentale di Scienze Giuridiche.

 

Orario Biblioteca

Distribuzione testi e prestiti:
dal lunedì al venerdi dalle ore 8,30 alle ore 13,30
Pomeriggio distribuzione testi martedì e giovedi dalle ore 14,30 alle ore 16,45

Sala Studio apertura :
Lunedì e Mercoledì dalle ore 8,00 alle ore 19,00
Martedì e Giovedì dalle ore 8,00 alle ore 17,00
Venerdì dalle ore 8,00 alle ore 13,30
Sabato chiuso

Nota bene:  il personale non è responsabile degli oggetti [libri, borse, ecc.] lasciati incustoditi.
Potranno essere ritirati il giorno seguente durante l’orario di apertura della biblioteca.

Prestito Librario

Sono ammessi al prestito: Docenti, Ricercatori, Dottorandi, Laureandi, ed il Personale tecnico-amministrativo. Il materiale librario è inerente alle discipline economiche e finanziarie impartite nella Sezione di Economia e Finanza.

Prestito Interbibliotecario

Il prestito interbibliotecario deve essere richiesto o tramite posta elettronica (bibliotecaecofin@uniroma1.it) o via fax 0649910642 tel. 0649910490 La richiesta dovrà contenere i dati necessari all'identificazione della pubblicazione in oggetto (autore, titolo, editore, anno di pubblicazione). Sono esclusi dal prestito: i libri di testo, i manuali, i periodici, le opere di consultazione generale, le collane, le opere di pregio e quelle stampate anteriormente al 1940 ed infine le monografie rovinate o deteriorate.
La durata massima del prestito interbibliotecario in uscita è di 30 gg.

A partire dal 2 settembre 2013 il prestito non è graduito ma richiede un rimborso per le spese di spedizione.
Invio libri per le biblioteche italiane: euro 6 da effettuare tramite bonifico bancario opp. un vaucer IFLA (valore euro 8).
Biblioteche straniere un vaucer IFLA (valore euro 8).

Fotocopie di articoli o parti di libri (copie cartacee tramite poste):
Biblioteche italiane euro 4
Biblioteche straniere mezzo vaucer IFLA (valore euro 4)
modulo per il pagamneto

Document delivery

Si tratta del servizio di spedizione e richiesta di documenti in fotocopia, nel rispetto delle norme che regolano il diritto d'autore, riservato alle biblioteche di Università, pubbliche e di enti di ricerca italiani che garantiscano la reciprocità. Il document delivery è gratuito con ogni altra biblioteca che garantisca la reciprocità. La Biblioteca inoltra richiesta di document delivery via posta elettronica entro due giorni lavorativi dalla comunicazione del lettore, che viene avvertito immediatamente dell'arrivo dei documenti richiesti. La Biblioteca si impegna a rispondere alla Biblioteca che fa richiesta di document delivery via posta elettronica, (bibliotecaecofin@uniroma1.it) fax 0649910642 tel. 0649910490, entro due giorni lavorativi dalla comunicazione. La richiesta deve contenere i dati necessari all'identificazione della pubblicazione in oggetto (autore, titolo, editore, anno di pubblicazione), nonché il responsabile del procedimento ai sensi di legge. Le fotocopie vengono inviate tramite posta ordinaria (per fax solo nel caso di richieste che non superino le 5 fotocopie).

 

Codici biblioteca
SBN: RMS 33
ACNP-NILDE: RM169
Anagrafe ICCU: RM0982

Apertura parziale dei servizi di prestito e restituzione libri

LA BIBLIOTECA IL 4 GIUGNO 2020 APRIRA' PER I SOLI SERVIZI DI PRESTITO E RESTITUZIONE DEI LIBRI.

Il PUNTO SERVIZI – ALLESTITO PER TUTTE LE SEZIONI della Biblioteca Interdipartimentale di Scienze Giuridiche si trova nell'atrio della Facoltà  di Giurisprudenza, piano primo, nei pressi di filosofia del diritto – sarà attivo una volta alla settimana, sempre il giovedì con orario 10:00 – 13:00.

La consultazione in loco non verrà effettuata.

I "SERVIZI DI EMERGENZA" (FORNITURA ONLINE DI DOCUMENTI)
CONTINUERANNO AD ESSERE EROGATI.

CLIC QUI PER VEDERE/SCARICARE LE INDICAZIONI

Procedura d'accesso alla Biblioteca Fase 2

Per entrare in Sapienza si dovrà compilare il modulo sotto descritto e presentare l'email dell'appuntamento al punto di servizio della Biblioteca

Compilare il modulo descritto "Procedura degli Studenti"

Leggi le norme di comportamento (pdf)

 

 

 

 

       Catalogo Cartaceo ordinati alfabeticamente per Autore e Soggetto
       Polo SBN: RMS 33 / ACNP: RM169 / Anagrafe ICCU: IT- RM0982
       E-mail: Biblioteca di Economia e Finanza
       Responsabile della biblioteca antonio.zucaro@uniroma1.it

   

 

 

 

 

 

    Istituto di Economia e Finanza - DSGE
© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma