Storia Museo di Merceologia

Il fondatore del Museo di Merceologia è stato il Prof. Vittorio Villavecchia e l’origine delle collezioni del Museo risalgono al 1906.

Il Museo ha seguito le vicissitudini della facoltà di Economia e Commercio, infatti dalla sede storica di Piazza Borghese venne trasferito in via del Castro Laurenziano.

Nel 1980 vennero rivalutate le intere collezioni come bene culturale, a disposizione del pubblico, così da consentire l’accesso sia agli studenti sia ai visitatori interessati ai progressi scientifici del settore della strumentazione e delle materie prime in ogni comparto dell’attività economica e commerciale.

Oggi il Museo si sviluppa su un’area complessiva di circa 270 mq e i reperti sono esposti in un’unica sala, ma divisi in settori visitabili seguendo un percorso ben preciso.