La Notte dei Musei

 

Sabato 16 maggio la Sapienza aderisce all’iniziativa “Notte europea dei musei” con l’apertura di 12 musei e con una serie di iniziative e attività riservate anche ai visitatori più piccoli. Apriranno al pubblico dalle ore 19.00 alle ore 24.00 i seguenti musei: Anatomia comparata, Arte classica, Chimica, Antichità Etrusche e Italiche, Geologia, Mineralogia, Museo Laboratorio di Arte Contemporanea, Origini, Orto botanico (ore 20.00 - 23.00), Paleontologia, Storia medicina, Vicino del Vicino Oriente, Egitto e Mediterraneo.  In programma mostre, conferenze, spettacoli e soprattutto visite guidate condotte da esperti nelle varie discipline. 

Prosegue la scelta dell’Ateneo - dichiara il rettore Eugenio Gaudio - di percorrere la strada della valorizzazione e dell’apertura al pubblico e al territorio degli spazi museali per rilanciare l’università come luogo di cultura, di arte e di sapere. A tal fine - preannuncia il Rettore -  la Sapienza ha deciso che, in una prima fase sperimentale, tutti i sabato del prossimo mese di giugno i musei dell’Ateneo saranno aperti alla cittadinanza.

A inaugurare la notte dei Musei alla Sapienza, sarà alle ore 19.00 il Sindaco di Roma Ignazio Marino che interverrà, presso il Museo di Storia della Medicina, alla proiezione del film “Lo Stato della follia”, dedicato agli ospedali psichiatrici giudiziari in Italia.

Per ulteriori informazioni vedi

Dalle ore 20 presso l'Orto Botanico in Largo Cristina di Svezia si terranno conferenze e visite quidate alle collezioni delle Serre. I contributi saranno di Carlo Blasi su “Infrastrutture verdi nella città di Roma”, Mauro Serafini su “Le piante magiche”, Corrado Fanelli su “Le micotossine nei cibi e nei mangimi”. Sala Aranciera - Largo Cristina di Svezia, 24 Roma, ore 20.00.

 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma