Consultazione

Non tutte le opere di una Biblioteca vengono concesse in Prestito. Sono tradizionalmente i manuali d’esame che tutti hanno diritto di poter visionare, le edizioni introvabili, i volumi antichi, i tomi con annate complete o singoli fascicoli di periodici; oppure opere facenti parte di collane particolari, di enciclopedie e digesti, di cui non si possono rischiare il danneggiamento o la perdita.
Si può comunque accedere alle opere escluse dal prestito attraverso il servizio di Consultazione, che prevede la restituzione delle stesse nel corso della giornata.
Le opere solamente consultabili sono, in genere:

fascicoli e/o volumi di riviste - opere generali (enciclopedie, dizionari, lessici e codici) - libri di testo per esami - fondi speciali - collezioni di pregio - opere antiche - materiali in cattivo stato di conservazione o di particolare interesse per le singole sedi, secondo la valutazione dei Bibliotecari.

Come richiedere le opere in consultazione
Dal sito del Catalogo e Servizi Biblioteche Sapienza (OPAC Uniroma1), dopo aver effettuato il login (n° matricola+pw della e-mail istituzionale Uniroma1), ricercare il materiale e, se disponibile, fare la richiesta, secondo la procedura di seguito illustrata: [ vedi:  "Richiesta Materiale in Consultazione].

Dopo aver effettuato la richiesta è possibile prenotare, presso la Sede di Biblioteca in cui è stata richiesta l’opera, l’appuntamento per il ritiro (che potrà essere scelto a partire dal giorno successivo a quello della richiesta). [vedi: "Prenota Ritiro Materiale" ].

 

Biblioteca Interdipartimentale di Scienze Giuridiche - BISG
© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma