INSEGNAMENTO: DIRITTO DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO INTERNO NELLA UE

Titolo del Corso: DIRITTO DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO INTERNO NELLA UE
Crediti: 6
Corso di Laurea: Economia aziendale
Anno Accademico:  2018-2019

Obiettivi formativi: 

L’insegnamento si prefigge l’obiettivo di fornire agli studenti gli strumenti e le nozioni per la comprensione dei meccanismi di funzionamento del Mercato Interno e della politica di concorrenza dell’Unione europea. Il corso, in primo luogo, analizza compiutamente la disciplina della libertà di circolazione delle merci, dei servizi, dei capitali e delle persone in una prospettiva evolutiva, fondata sull’analisi delle più rilevanti pronunce della Corte di giustizia in materia. In secondo luogo, lo studio sarà dedicato alle categorie giuridiche e agli istituti che caratterizzano il diritto della concorrenza, con riferimento al settore privato (intese restrittive della concorrenza, abusi di posizione dominante, controllo delle concentrazioni) e al settore pubblico (aiuti di Stato e servizi di interesse economico generale).

The course is aimed at providing knowledge to students on the EU Internal Market and competition policy functioning. Firstly, the rules governing the four freedoms - goods, persons, services, and capital – will be analysed in an evolutionary perspective founded on the European Court of Justice case-law. Secondly, the programme will focus on the main elements of EU Competition Law, with reference to both the regime applicable to private undertakings (cartels, abuses of dominance, merger control) and to State measures (State aids and Services of general economic interest).

Inizio corso: 25 febbraio 2019

Lezioni:
Lunedì         11 – 13, auletta II piano
Martedì         9 – 11, auletta II piano

Ricevimento:
Il Prof. Roberti riceverà gli studenti il martedì dalle 12 alle 13 e, nel corso del semestre di docenza, prima e dopo l’orario di lezione

Programma del corso:

LA LIBERA CIRCOLAZIONE DELLE MERCI. Introduzione: il Mercato Interno nel sistema dell’Unione europea. L’unione doganale. Il divieto di imposizioni fiscali discriminatorie. Restrizioni quantitative e misure di effetto equivalente. Le misure distintamente e indistintamente applicabili. Le normative sui prezzi, sulla qualità e la presentazione del prodotto, sulle modalità di commercializzazione. Le restrizioni quantitative alle esportazioni. Le deroghe al divieto di misure di effetto equivalente. I monopoli commerciali.

LA LIBERA CIRCOLAZIONE DELLE PERSONE E DEI SERVIZI. La libera circolazione dei lavoratori subordinati. La libertà di stabilimento. La libera circolazione dei servizi. La cittadinanza europea. La libera circolazione dei cittadini di Stati terzi. Le deroghe e i limiti alla libera circolazione delle persone e dei servizi.

LA LIBERA CIRCOLAZIONE DEI CAPITALI. Il divieto di restrizioni ai movimenti di capitali. Le deroghe alla libera circolazione dei capitali. La libera circolazione dei pagamenti.

LE REGOLE DI CONCORRENZA APPLICABILI ALLE IMPRESE. Il regime della concorrenza nell’Unione europea. La nozione di impresa. L’art. 101 TFUE: intese, pratiche concordate, decisioni di associazioni di imprese. La nullità degli accordi vietati. L’abuso di posizione dominante. Il procedimento e i poteri sanzionatori della Commissione europea. Il controllo delle concentrazioni. La tutela multilivello della concorrenza nell’Unione europea.

LE REGOLE DI CONCORRENZA APPLICABILI AGLI STATI MEMBRI. L’Art. 106 TFUE:. Gli aiuti pubblici alle imprese. La nozione di aiuto. Aiuti incompatibili e deroghe al principio di incompatibilità. I poteri di controllo della Commissione europea e le procedure sanzionatorie.

 

Testi consigliati per la preparazione dell'esame:
G. TESAURO, Diritto dell’Unione Europea, CEDAM, settima edizione, 2012: Cap. IV, V, VII, VIII.

 

Calendario esami 2018/2019:

2° periodo straordinario 2018:
16.10.2018

1° periodo 2019:
15.01.2019
29.01.2019

1° periodo straordinario:
10.05.2019

2° periodo:
25.06.2019
16.07.2019

3° periodo:
10.09.2019

2° periodo straordinario:
29.10.2019

1° periodo 2020:
14.01.2020

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma