Elsevier: contratto trasformativo 2023-2027

Il Sistema bibliotecario Sapienza partecipa al contratto nazionale trasformativo per l'accesso ai periodici elettronici su piattaforma ScienceDirect dell'editore Elsevier BV e per la pubblicazione ad accesso aperto senza costi a carico degli autori delle istituzioni partecipanti. Il contratto ha una durata quinquennale (2023-2027).

I costi del contratto sono interamente a carico del Centro Sistema Bibliotecario (CSB). Per qualsiasi dubbio o domanda è possibile contattare il servizio di supporto dedicato ( openaccess.sbs@uniroma1.it ).

Di seguito si riportano le informazioni necessarie e sufficienti agli autori per poter usufruire delle agevolazioni previste.

Si invita a consultare anche la sezione FAQ, con le domande più frequenti ricevute fino a questo momento.

ATTENZIONE: Sulla piattaforma dell'editore, al momento della selezione della pubblicazione ad accesso aperto, la denominazione di "Sapienza Università di Roma" compare due volte nell'elenco delle istituzioni (oltre alle denominazioni dei vari dipartimenti/centri). Si raccomanda di selezionare l'occorrenza "University of Rome La Sapienza" per garantire l'applicazione dello sconto al costo di APC (sconto che copre l'intero importo dell'APC). Tale scelta è necessaria per il solo corrisponding author.

 

UN MIO ARTICOLO E' STATO ACCETTATO PRIMA DEL 28 GIUGNO 2023, COSA POSSO FARE?

Dal 4 settembre è iniziata la fase di conversione retrospettiva degli articoli pubblicati ad accesso chiuso e accettati per la pubblicazione a partire dal 1° gennaio 2023. Gli autori degli articoli interessati dalla conversione sono stati contattati dal Centro Sistema bibliotecario per esprimere o meno il consenso alla conversione.

Dal 18 settembre è iniziata la fase di verifica degli articoli idonei pubblicati su riviste 'full OA' o ad accesso aperto su riviste ibride per poi procedere al rimborso delle somme pagate, sulla base delle fatture emesse.

La verifica dell'idoneità della retroconversione/rimborso viene effettuata dal Centro Sistema bibliotecario sulla base di elenchi forniti dall'editore. Tali elenchi sono anche incrociati con estrazioni fatte da IRIS, pertanto si invitano gli autori ad aggiornare tempestivamente le proprie pubblicazioni nell'archivio istituzionale.

ATTENZIONE: Per semplificare i successivi passaggi ed evitare le procedure di rimborso, si suggerisce caldamente di non procedere al pagamento di eventuali APC fatturate per articoli eleggibili.

CHI HA DIRITTO ALLE AGEVOLAZIONI?

Professori ordinari, professori associati, ricercatori, assegnisti, dottorandi, specializzandi, personale TAB che siano corresponding author dell’articolo accettato per la pubblicazione. Il corresponding author deve essere in servizio al momento della notifica di accettazione per la pubblicazione.

Nel caso di articoli con più autori che abbiano un corresponding author di altro ateneo, verificare se l’Istituzione del corresponding author sia tra quelle aderenti al contratto italiano o a contratti stipulati in altri paesi.

Attenzione: qualora un autore Sapienza sia titolare di un finanziamento/grant che lo obblighi a rendicontare la spesa per l'accesso aperto, è invitato a contattare il servizio di supporto CSB.

SU QUALI RIVISTE È POSSIBILE PUBBLICARE AD ACCESSO APERTO?

Le riviste definite core hybrid e full open access pubblicate sul portale ScienceDirect, compresi i titoli ibridi Cell Press che siano compresi nella sottoscrizione dell'istituzione. Gli elenchi dei titoli idonei per gli autori Sapienza, divisi per tipologia, sono disponibili nella sezione "Documentazione" di questa pagina.

Sono esclusi dal contratto: titoli ibridi della collezione "The Lancet", titoli della serie "Clinics", circa 300 titoli "non eleggibili" in quanto non prevedono la pubblicazione ad accesso aperto, oppure sono pubblicate da Elsevier per conto di altri organismi (ad es. società scientifiche) oppure la pubblicazione ad accesso aperto è supportata da altre agevolazioni (SCOAP3 o Diamond).

QUALI ARTICOLI POSSONO USUFRUIRE DELLE AGEVOLAZIONI?

Le agevolazioni riguardano la pubblicazione di original paper, review paper, case report. Dal 1° gennaio 2025 saranno incluse anche le short communication. Sono escluse altre tipologie di contributi.

L'autore mantiene tutti i diritti sugli articoli pubblicati, che sono rilasciati di default con licenza CC-BY 4.0.

Sono oggetto dell’agevolazione tutti gli articoli accettati per la pubblicazione a partire dal 1° gennaio 2023. Poiché il contratto è stato siglato nel corso dell'anno 2023, gli articoli idonei accettati per la pubblicazione tra il 1° gennaio e la data di avvio del contratto saranno oggetto di conversione retrospettiva.

QUALE LICENZA CREATIVE COMMONS POSSO SCEGLIERE?

Al momento della scelta della licenza di pubblicazione, il sistema propone di default la licenza CC-BY 4.0 la quale, oltre a essere quella più aperta, garantisce il mantenimento di tutti i diritti in capo agli autori, permettendo di godere pienamente di tutti i vantaggi previsti dal contratto sottoscritto dall'Ateneo.

L'autore ha facoltà di selezionare in alternativa la licenza CC-BY-NC-ND 4.0, ma in questo caso accetta anche di cedere i diritti di commercializzazione all'editore. Per tale motivo si raccomanda fortemente la scelta della CC-BY 4.0 proposta di default.

RACCOMANDAZIONI PER GLI AUTORI

  1. Corresponding author: per usufruire delle agevolazioni si deve essere corresponding author dell’articolo proposto per la pubblicazione;
  2. Affiliazione: in fase di submission dell’articolo selezionare Sapienza Università di Roma (o denominazione simile) come istituzione di affiliazione;
  3. E-mail istituzionale: utilizzare l’indirizzo standard nome.cognome@uniroma1.it, evitando indirizzi e-mail con sottodomini dipartimentali, di altre istituzioni o privati;
  4. In caso di dubbi o domande contattare il servizio di supporto CSB.

Attenzione: l’autore ha sempre facoltà di scegliere se pubblicare ad accesso aperto oppure no; l’autore effettua la scelta dopo aver ricevuto la comunicazione di accettazione dell’articolo per la pubblicazione. Il Sistema bibliotecario Sapienza invita caldamente gli autori Sapienza a scegliere la pubblicazione ad accesso aperto ed è sempre a disposizione per richieste di informazioni e chiarimenti.

FAQ

D: Sono un docente a contratto, posso accedere alle agevolazioni per l'accesso aperto?
R: No, i docenti a contratto non possono accedere alle agevolazioni.

D: Sono un docente emerito, posso accedere alle agevolazioni per l'accesso aperto?
R: No, poiché non è più in servizio.

D: Sono un docente in convenzione, posso accedere alle agevolazioni per l'accesso aperto?
R: No, poiché afferisce ad altra istituzione.

D: Ho un rapporto di collaborazione professionale ("Personale esterno ed autonomi"), posso accedere alle agevolazioni per l'accesso aperto?
R: No, poiché è effettivamente esterno/a rispetto a Sapienza.

D: Ho un rapporto di collaborazione autonoma, posso accedere alle agevolazioni per l'accesso aperto?
R: No, poiché è effettivamente esterno/a rispetto a Sapienza.

D: Sono un cultore della materia, posso accedere alle agevolazioni per l'accesso aperto?
R: No, poiché è effettivamente esterno/a rispetto a Sapienza.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma