Management delle imprese (MANIMP)

MANIMP 2021/2022 - SITO WEB

MANIMP 2020/2021 - SITO WEB

 

Il Corso di laurea magistrale in Management delle imprese offre una formazione manageriale di livello avanzato per l’assunzione di responsabilità direttive e gestionali o posizioni qualificate di natura specialistica in diversi contesti organizzativi e in diverse funzioni aziendali quali la direzione strategica, l’amministrazione e il controllo, la finanza, il marketing, la gestione della qualità e della sostenibilità nonché la consulenza aziendale.

Il Corso si propone di sviluppare solide competenze manageriali e imprenditoriali utili per affrontare in maniera efficace le problematiche delle imprese in una società in rapido cambiamento. Lo sviluppo di queste competenze si basa su un’approfondita conoscenza delle problematiche tipiche delle imprese con particolare riferimento alla capacità di formulare strategie e piani, assumere decisioni in contesti concorrenziali nazionali e internazionali, affrontare in maniera integrata e approfondita le tematiche di marketing e comunicazione, valutare le scelte finanziarie, programmare la struttura organizzativa più idonea, gestire efficacemente le risorse umane e gestire le tematiche della sostenibilità e della qualità.

Nell’ambito del Corso di laurea sono previsti due percorsi formativi, uno in italiano e uno interamente in lingua inglese (Business Management).

Il percorso formativo in italiano, dopo un primo anno di formazione comune, si articola in tre curricula:

Il percorso in lingua inglese (Business management) offre insegnamenti di carattere aziendale, economico, giuridico e matematico-statistico, utili per un efficace svolgimento delle funzioni direzionali, anche in chiave internazionale.

Video intervista al Presidente del CdS

Video intervista al Presidente del corso

Opinioni degli studenti

Il Corso magistrale MANIMP è il primo della Facoltà di Economia per numero di iscritti, accogliendo studenti da tutta Italia e registrando un altissimo gradimento, com’è dimostrato dai recentissimi dati OPIS (Opinioni degli Studenti).

Un'ulteriore conferma viene dai dati Almalaurea 2020: alla domanda “se è complessivamente soddisfatto del corso di studi”, l’89% degli studenti laureati ha risposto positivamente. Mentre alla domanda “se potesse tornare indietro nel tempo, si iscriverebbe nuovamente all’università”, circa il 77% tornerebbe ad iscriversi al corso di Laurea MANIMP

Organizzazione del CdS e suoi delegati

Al fine di conseguire un’azione continua nel tempo, volta al miglioramento complessivo del CdS, sono state definite alcune funzioni fondamentali attribuite alle seguenti figure del CdS:

  • il Presidente del CdS, il quale sovraintende alle complessive attività del CdS e conduce un’azione di monitoraggio sullo svolgimento regolare delle attività didattiche gestite dal Consiglio di CdS, verificando, tra l’altro, l’espletamento dei compiti istituzionali dei singoli docenti e l’andamento delle azioni programmate per il rafforzamento del CdS;
  • il Consiglio di CdS, il quale approva la progettazione del CdS, la Scheda di Monitoraggio Annuale, il Rapporto di Riesame Ciclico. Il Consiglio esamina periodicamente lo stato di avanzamento delle azioni di rafforzamento del CdS, nonché la Relazione della Commissione Paritetica Docenti-Studenti [CPDS] di Facoltà, definendo le azioni necessarie per il superamento delle eventuali criticità emerse. Nell’ambito del Consiglio vengono, quindi, discussi i risultati delle elaborazioni delle Opinioni Studenti, nonché tutte le altre tematiche che di volta in volta emergono al fine del miglioramento della qualità del CdS;
  • i Delegati: sono stati individuati quattro delegati per le seguenti attività: Double Degree (Prof. Antonio Renzi), Placement (Prof. Mario Calabrese), Ulteriori attività formative e Comunicazione (Prof.ssa Federica Ceccotti); Percorso di Eccellenza (Prof. Nicola Cucari). I delegati si riuniscono periodicamente all’interno di un gruppo di coordinamento che ha come obiettivo quello di monitorare l’andamento delle singole attività e proporre eventuali interventi ed azioni di miglioramento da portare all’attenzione del consiglio
Dopo la Laurea

Il CdS MANIMP, attraverso la sua articolazione in specifici curricula, consente il proficuo inserimento dei laureati in:

  • grandi imprese, operanti a livello nazionale o internazionale, nelle funzioni aziendali e nei ruoli nei quali sono richieste conoscenze inter-funzionali, visione globale e propensione all’innovazione; imprese minori o imprese di famiglia, con ruoli di supporto agli imprenditori o ai vari responsabili funzionali;
  • imprese di qualunque dimensione operanti in settori nei quali il successo discende da investimenti in creatività, design, marketing;
  • società di consulenza, tipicamente nei ruoli di junior consultant o business analyst;
  • imprese in fase di start-up, in qualità di imprenditore o di membro del team imprenditoriale;
  • centri di ricerca e/o di formazione manageriale.
FAQ

FAQ

 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma